— FOTOGRAFIA IMMOBILIARE —

COME PREPARARE LA TUA CASA AD UNA SESSIONE FOTOGRAFICA

La miniguida per tutti

Hai deciso di vendere casa ed hai capito l’importanza di presentarla nel miglior modo possibile.
 
Molto bene,partiamo già col piede giusto.
 
Infatti ti basta entrare in qualsiasi sito di vendita immobili per notare una quantità enorme  di proposte. Al di là dei principali filtri di ricerca, come ad esempio le categorie, c’è  però un altro importante filtro di ricerca occulto che allo stesso tempo è sotto gli occhi di tutti: la qualità delle immagini!
 

Puoi avere un immobile con mille pregi ma se non sai comunicarlo attraverso le fotografie non attirerai mai i tuoi potenziali clienti se non ovviamente sminuendo il valore del tuo immobile con prezzi al ribasso.

 
Sia che tu voglia realizzare delle foto per conto tuo sia che tu ti voglia appoggiare ad un fotografo professionista, devi tenere bene in considerazione gli elementi necessari alla valorizzazione dei tuoi spazi, rivolti a preparare al meglio l’ambiente e renderlo più appetibile per i tuoi potenziali acquirenti.
 
Ricordati che la tua casa è come se fosse una modella che deve sfilare in passerella, vuoi esporla al pubblico trascurata?
 
Questi suggerimenti sono utili anche in caso di potenziali acquirenti che visitino di persona la casa, non dimenticando in quel caso di risolvere il problema di eventuali odori sgradevoli con profumi per la casa (non puoi immaginare quanto i profumi influiscano sulla nostra psiche!)
 
Non preoccuparti, sono qui per aiutarti, i miei consigli sono tutti facili da seguire da chiunque, con la giusta sensibilità potrai organizzare la tua casa al meglio.
 
Andiamo a vederli con ordine!
 

1 - RIORDINA CASA

Il consiglio più importante, parliamo proprio delle fondamenta.
 
Può sembrare un consiglio scontato e banale ma molte volte non lo si fa o non lo si fa nella maniera adeguata; quante volte mi son stupito di vedere fotografie con robe in giro per casa!
 
Ragiona su cosa possa essere veramente indispensabile da mostrare,

chi vede l’ annuncio deve poter vedere un ambiente neutrale dove poter immaginarsi al suo interno senza elementi disturbanti come eventuali effetti personali in giro per la casa.

 
Prova a consultare una qualiasi rivista d’arredamento per capire cosa intendo.
Un bel tappeto, un lampadario, un arredo di design o persino delle piante d’arredamento possono valorizzare un ambiente.
La playstation, delle scarpe in una scarpiera aperta, la lettiera del gatto, abiti appesi qua e là, delle confezioni di alimenti in bella vista in cucina decisamente no!
 
Sono tutti elementi che puoi spostare provvisoriamente in qualche sgabuzzino.
 
Eccoti allora un elenco di suggerimenti dettagliati per il riordino, specifici per i vari ambienti della casa.
 

AMBIENTI IN GENERALE

  • Aprire tutte le tapparelle o persiane, sia per un fattore estetico che di maggior luce all’interno
  • In alcuni casi accendere lampade e luci stanza, alcune zone potrebbero rimanere troppo in ombra in base alla conformazione della stanza
  • Mantenere luci delle lampadine con temperature uguali per tutte le stanze, nel caso sostituirle
  • Togliere fotografie personali
  • Spegnere televisori e monitor computer
  • Inserire tutti gli indumenti negli appositi mobili
  • Spegnere eventuali ventilatori a soffitto (le pale verrebbero mosse nella foto)
  • Se fuori dalle finestre c’è del verde lascia le tende aperte, altrimenti sono preferibili chiuse
 

SOGGIORNO

 
  • Cuscini sui divani disposti in maniera ordinata e puliti (nel caso cambiare fodera)
  • Togliere coperte dai divani
  • Lasciare dei copridivani solo se servono a coprire difetti dei divani (peli di animali domestici)
  • Se presente un tavolo, si può arricchirlo con un centrotavola
  • Allineare le sedie del tavolo
  • Nelle librerie riordinare il più possibile i libri
  • Su caminetti eliminare i troppi elementi collocati sulla mensola
  • Eliminare riviste sparse in giro
  • Eliminare foglie morte dalle basi dei vasi
  • Sposta giocattoli dei bambini
 
CUCINA
 
  • Nascondi bidoni della spazzatura
  • Allinea sedie e sgabelli al tavolo
  • Elimina magneti-ricordo dai frigoriferi o altri mobili
  • Pentolame vario riposto all’interno delle apposite credenze
  • Nessun piatto su gocciolatoi
  • Il tavolo può essere arricchito con un centrotavola o un cesto di frutta
  • Togliere eventuali seggioloni per bambini
 
STANZE DA LETTO
 
  • Lenzuola pulite e belle stese, cuscini ordinati
  • Togliere poster dai muri
  • Va bene lasciare quadri che riproducano soggetti generici (paesaggi, concept art)
  • Riordinare i comodini, togliere eventuali telefoni cordless
  • Vestiti negli armadi
  • Pulire specchiere
  • Se si tratta della camera dei bambini lasciare qualche giocattolo iconico ma assolutamente tutto ordinato, le scatole dei giocattoli nascoste. Peluches van bene ma posizionati in maniera ordinata
 
BAGNO
 
  • Water chiuso
  • Eliminare cestini e cesti della biancheria sporca ( o lasciarli chiusi)
  • Ordinare tutte le mensole
  • Eliminare tutti gli oggetti per la pulizia (spazzolini, shampoo, bagnoschiuma, sapone, phon etc)
  • L’idea è di trovarsi di fronte ad un bagno come si possono vedere nei negozi d’arredamento, alcuni elementi possono rimanere come asciugamani ordinati e tappetini puliti
 
ESTERNO CASA
 
  • Giardino riordinato
  • Nessuna auto in giardino
  • Porta del garage chiusa
  • Prato tagliato e foglie morte raccolte
  • Nessun attrezzo da giardino visibile
  • Canne dell’acqua raccolte
  • Arredi da giardino disposti ordinatamente
  • Cucce del cane nascoste
 

2 - PULIRE CASA

Altro elemento ovvio ma che non sempre viene soddisfatto.
 
Pavimenti, vetri, fornelli, polvere sui mobili…tutto da pulire o sostituire come nel caso di macchie su coperte o tendaggi.
 
Se poi il vostro cane vi ha rovinato il divano abbiate l’accortezza di coprirlo con un copridivano.
 
Meglio coprire un difetto in un secondo che mezz’ora di Photoshop!
 

3 - ORGANIZZA GLI SPAZI

In base a dove decidi di scattare valuta attentamente cosa apparirà nell’inquadratura.
 
Un occhio allenato ti farà notare eventuali zone troppo “vuote” in cui magari inserire o spostare elementi interessanti (vasi con piante d’arredamento, puff, piccoli mobiletti).
 
Valuta anche di evitare di mettere in primo piano oggetti che coprono troppo la scena dietro a meno che tu non voglia che siano i veri protagonisti dello scatto (fotografare un dettaglio mostrando sullo sfondo il resto dell’ambiente è un accorgimento che permette di contestualizzare un oggetto ma ruba la scena agli ambienti).
 

4 - NON INCLUDERE ANIMALI O ELEMENTI RICONDUCIBILI A LORO

Sebbene un gattino o un cane dal viso simpatico possano riscuotere successo sui social, non vale però lo stesso quando pubblichi un annuncio.
 
Infatti chi guarda il tuo annuncio potrebbe non avere un debole per gli animali o essere semplicemente allergico.
 
Quindi evita di includerli nelle fotografie così come cucce, ciotole o divani coperti di peli! 
 

5 - EVITA LE STANZE "TROPPO PIENE"

Avere una stanza con una miriade di elementi, anche se ordinati, rende bulimica la fotografia. Il troppo, se non adeguatamente organizzato, potrebbe distrarre il cliente distaendolo dalla visione d’insieme. 
 

6 - VALUTA DI IMBIANCARE

Se i tuoi muri sono neri negli angoli o presentano crepe vistose forse sarebbe il momento di un’imbiancatina!
 
Valuta anche di imbiancare di BIANCO le pareti colorate: infatti non è detto che un colore che tu hai scelto possa piacere ad un acquirente, anzi, la maggior parte delle volte è uno degli elementi determinanti dell’ allontanamento del cliente.
 
Ovviamente questo è un consiglio rivolto a chi vende casa o affitta per lunghi periodi di tempo; per brevi soggiorni come nel caso di airbnb può essere un consiglio estemo e non necessario (ma nel caso i tuoi muri siano estremamente neri non sono comunque una gran vetrina!).
 
Spero che i miei consigli ti siano stati utili.
Se hai bisogno di ulteriore aiuto per realizzare da solo i tuoi scatti, ti invito a iscriverti alla newsletter per ricevere gratuitamente la
 

MINIGUIDA PER FOTOGRAFARE DA SOLO CASA TUA

 

Oppure contattami e scopri come posso realizzare un preventivo senza impegno gratuito per un servizio fotografico di casa tua.